Per la prima volta nella storia un tecnico donna guiderà una nazionale maschile azzurra: Patrizia Panico sostituirà infatti Daniele Zoratto, al seguito della Nazionale Under 19 impegnata nella Fase Elite del Campionato Europeo, e siederà sulla panchina della Nazionale Under 16 in occasione della doppia amichevole con i pari età della Germania in programma rispettivamente mercoledì 22 marzo allo Stadio ‘Bentegodi’ di Verona (ore 14.30, ingresso gratuito – differita su Rai Sport +HD alle 10.30 del 23 marzo) e venerdì 24 marzo (ore 11, ingresso gratuito) allo Stadio Comunale di Caldiero Terme.

Entrata a far parte nel 2015 della ‘Hall of Fame del Calcio Italiano’, Patrizia Panico è un vero e proprio monumento del calcio femminile e, tra i tanti primati stabiliti in carriera, detiene anche il record di presenze con la maglia della Nazionale (204 gare con 110 gol).

Adesso è pronta a scrivere un’altra pagina di storia a Verona, che torna ad ospitare la gara di una nazionale dopo la calorosa accoglienza riservata lo scorso 6 giugno agli Azzurri per l’amichevole con la Finlandia, quando il Bentegodi, tutto esaurito e vestito a festa per l’occasione, salutò il successo per 2-0 della Nazionale nell’ultimo test prima dell’avventura nel Campionato Europeo di Francia 2016.

La sfida tra Italia e Germania, un grande classico anche del calcio giovanile, sarà oggetto di una nuova sperimentazione della VAR (Video Assistant Referees) in modalità on-line. Dirigerà l’incontro un arbitro internazionale, Daniele Orsato, coadiuvato per l’occasione dagli assistenti Giorgio Peretti e Omar Gava. Come quarto ufficiale di gara è stato designato Piero Giacomelli, mentre i video assistenti saranno Gianluca Rocchi e Paolo Valeri.

Dopo l’esordio assoluto della cosiddetta ‘moviola in campo’ nell’amichevole tra la Nazionale di Gian Piero Ventura e la Francia disputata a Bari lo scorso 1° settembre e i test ripetuti in occasione delle amichevoli dello scorso novembre Italia-Germania (A) a Milano e Italia-Danimarca (Under 21) a Bergamo, la VAR è stata sperimentata per la prima volta in Italia in modalità on-line nell’amichevole disputata lo scorso 18 gennaio allo stadio ‘Friuli’ di Udine tra le Nazionali Under 19 di Italia e Spagna.

E la VAR in modalità on-line è stata testata anche il 22 febbraio e l’8 marzo allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna e allo Stadio Carlo Castellani di Empoli, che hanno ospitato rispettivamente le amichevoli della Nazionali Under 19 con la Francia e dell’Under 18 con la Danimarca.

Al termine della prima amichevole tra Italia e Germania, alle ore 17.30, il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC ha organizzato un incontro di formazione con i tecnici delle squadre giovanili del territorio presso la Sezione AIA di Verona (Stadio Bentegodi, lato Curva Nord – Cancello 5). All’incontro interverranno Patrizia Panico e Paolo Nicolato (Staff Tecnico Nazionale Italiana Under 16), Massimo Tell (Grassroots Manager del SGS della FIGC) e Stefano Florit (Collaboratore tecnico Nazionale Centri Territoriali della FIGC).

 

L’elenco dei convocati per la doppia amichevole con la Germania

Portieri: Alessandro Russo (Genoa), Matteo Cardinali (Roma);

Difensori: Alberto Barazzetta (Milan), Pietro Lattanzi (Empoli), Antony Angileri (Palermo), Nicolò Armini (Lazio), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Francesco Semeraro (Roma), Emoshogue Darrel Agbugui (Hellas Verona);

Centrocampisti: Giuseppe Iglio (Milan), Davide Angelo Ghislandi (Atalanta), Manu Emmanuel Gyabuaa (Atalanta), Mattia Sandri (Torino), Eric Lirussi (Udinese), Riccardo Tonin (Milan), Alessandro Cortinovis (Atalanta), Giuseppe Leone (Juventus);

Attaccanti: Roberto Piccoli (Atalanta), Alessio Riccardi (Roma), Edoardo Vergani (Inter).

 

SHARE
precedenteCalzedonia al lavoro per i quarti di playoff Challenge
successivoPer la Tezenis amara sconfitta a Forlì
Lorenzo Fabiano
Giornalista pubblicista con una particolare attenzione alle vicende dell’Hellas Verona, squadra che segue da bambino, dopo aver collaborato con la redazione sportiva del giornale L’Arena di Verona , è passato al Corriere di Verona. A Marzo 2015 ha pubblicato il suo primo libro, THOENI vs STENMARK. L’ULTIMA PORTA (Edizioni Mare Verticale), dedicato al leggendario slalom parallelo della Valgardena che assegnò la coppa del mondo di sci del 1975. Alla fine dello stesso anno è tornato in libreria con IL CAMERIERE DI WEMBLEY (Edizioni In Contropiede) il romanzo della prima indimenticabile vittoria della nazionale italiana nel tempio del calcio inglese nel 1973.

NO COMMENTS